sabato 10 dicembre | 08:28
pubblicato il 16/ago/2011 16:04

Bossi insulta Brunetta: nano di Venezia, non romperci i c...

Senatur esagera: Meglio Scilipoti di quella scienziata,Montalcini

Bossi insulta Brunetta: nano di Venezia, non romperci i c...

Roma, 16 ago. (askanews) - Umberto Bossi ha rispolverato tutto il suo repertorio per il comizio di Ferragosto a Ponte di Legno: dai "terroni" alla "fine dell'Italia" fino agli insulti ai leader politici. Il Senatur ne ha avute per tutti, in particolare per il ministro Renato Brunetta apostrofato dal palco come il "nano di Venezia" che Bossi ha invitato a "non romperci i c...". Con il responsabile della Pubblica amministrazione il leader della Lega ha detto di essere quasi arrivato alle mani prima dell'ultimo Consiglio dei ministri. "Abbiamo litigato tutto il giorno", ha detto il Senatur, "prima del Consiglio dei ministri e durante il Consiglio. Col ministro Brunetta per poco non passiamo alle vie di fatto. Brunetta, nano di Venezia, non romperci i c...". "C'è gente anche nostra che ragiona come i terroni che pensano che lo Stato mi deve dare. Lo Stato non deve dare niente. E' sufficiente che ci dia la libertà", ha detto il Senatur, salito sul palco per spiegare che le misure drastiche anticrisi erano inevitabili, pena lo stop ai servizi pubblici essenziali. "E' arrivata la fine dell'Italia, questa è la verità", ha detto precisando che "se Tremonti non riesce a vendere i titoli di Stato all'estero non riesce più a pagare le pensioni e la sanità. Deve chiudere gli ospedali". Se le finanze italiane sono spacciate per il leader del Carroccio la speranza risiede sempre nella Padania. "Il Paese sta cambiando", ha detto, "però secondo me è troppo tardi per evitare l'arrivo della Padania. La Padania può salvarci". Sempre da Ponte di Legno, Umberto Bossi ha detto che un governo "si regge con i voti che può trovare" e anche il voto di Scilipoti è utile. Il Senatur ha spiegato ai giornalisti di non conoscere personalmente il deputato dell'ex gruppo dei Responsabili: "Scilipoti? Meglio lui che quella scienzata, la Montalcini. Scilipoti - ha aggiunto Bossi - non lo conosco però è una brava persona visto che dà i voti al governo". Infine Bossi ha ammesso che "fino al momento in cui Fini è stato buttato fuori era più facile governare. Senza i voti di Fini...".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina