martedì 21 febbraio | 04:34
pubblicato il 17/set/2014 14:43

Bosco(Ncd): riforma statuto lavoratori e art.18 svolta epocale

(ASCA) - Roma, 17 set 2014 - "Con tutto il rispetto chi, come la Camusso, pensa che la modifica dell'articolo 18 sia solo uno scalpo da portare in Europa, non solo dimostra di non aver compreso la svolta riformista epocale, innescata oggi con la riforma dello statuto dei lavoratori e dell'articolo 18, ma soprattutto di non aver compreso i cambiamenti profondi in atto nel mondo del lavoro". Lo dichiara in una nota Nino Bosco, deputato del Nuovo Centrodestra e membro della commissione Lavoro.

"Grazie al contributo fattivo del Nuovo Centrodestra e all'ottimo lavoro di mediazione svolto dal presidente Sacconi, la riforma dello Statuto dei lavoratori e dell'articolo 18, contribuira' - osserva - a modificare sostanzialmente il mercato del lavoro, a tutto vantaggio dell'occupazione, spina nel fianco del Paese, soprattutto al Sud. Con l'introduzione del contratto a tutele crescenti, verra' ridotto il precariato e nessun lavoratore sara' lasciato indietro, anzi sara' aiutato sulla strada della stabilizzazione definitiva" conclude Bosco.

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia