domenica 22 gennaio | 13:29
pubblicato il 10/set/2014 08:00

Boschi: Indagini Emilia Romagna? Pd al 41% e' in buona salute

Congresso meno di un anno fa ha riconosciuto guida Renzi (ASCA) - Roma, 9 set 2014 - Dopo il terremoto in Emilia Romagna con due candidati renziani alle primarie indagati Maria Elena Boschi non teme ricadute per il partito guidato da Matteo Renzi.

"Abbiamo tante persone in gamba da schierare e i cittadini sceglieranno il migliore - ha detto a Otto e mezzo il ministro delle Riforme - abbiamo fatto un congresso meno di un anno fa che ha riconosciuto in modo indiscutibile Renzi alla guida del partito, vincitore anche tra gli iscritti. C'e' un consenso molto ampio nel partito e nel paese, quasi il 41% alle europee, il partito gode di buona salute e ha convinto anche chi non votava per il Pd, questo e' grazie al nuovo corso del Pd".

Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4