sabato 03 dicembre | 21:13
pubblicato il 17/nov/2014 12:26

Boschi: "E' prematuro parlare di fiducia sul Jobs Act"

Ma "servono tempi certi"

Boschi: "E' prematuro parlare di fiducia sul Jobs Act"

Roma, 17 nov. (askanews) - Per l'approvazione del Jobs Act è "prematuro" parlare di fiducia ma servono "tempi certi". Lo ha detto il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, a margine di una visita alla scuola "Fermi" di Laterina (Ar). Ai giornalisti che le chiedevano se il governo intenda porre la fiducia sul provvedimento, Boschi ha risposto:

"Ancora è prematuro: bisogna prima terminare il lavoro in commissione e vedere quanti emendamenti saranno presentati per l'aula, quindi potremo deciderlo soltanto nei prossimo giorni. Sicuramente c'è la necessità di chiudere in tempi certi".

La ministra ha poi spiegato: "Devono entrare in vigore le nuove norme, la riforma del mercato del lavoro, in contemporanea a tutte le misure di agevolazione fiscale, no tasse per i primi tre anni per chi assume a tempo indeterminato, eliminazione del costo del lavoro dall'Irap per le imprese che entreranno in vigore dal primo gennaio con la legge di stabilità".

Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari