domenica 04 dicembre | 23:37
pubblicato il 25/giu/2014 12:00

Boschi: Ci sono perlessità su immunità affidata alla Consulta

"Tante le proposte sul tavolo. Troveremo una soluzione"

Boschi: Ci sono perlessità su immunità affidata alla Consulta

Roma, 25 giu. (askanews) - Dare alla Corte Costituzionale il compito di valutare sull'autorizzazione all'arresto dei parlamentari è una ipotesi che desta "perlessità maggiori anche a livello comparativo perchè non esiste in nessun altro paese l'intervento di un organo terzo, comunque è una delle proposte sul tavolo, è autorevole e la valuteremo". Così Maria Elena Boschi, ministro delle Riforme, ha risposto a proposito dell'immunità parlamentare per il nuovo Senato lasciando la commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama. "Aspettiamo di capire dal dibattito in commissione quale può essere la soluzione più ragionevole - ha spiegato Boschi - ci sono varie proposte, trasversali, ossia presnetate da tutti i gruppi parlamentare, eccetto che da Ncd, c'è un testo base del governo sull'articolo 68, troveremo una soluzione ragionevole", ha assicurato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari