domenica 26 febbraio | 16:31
pubblicato il 09/lug/2015 13:49

Boom di assenti per la buona scuola, la riforma Renzi meno votata

Solo 277 i sì, di cui 4 da Fi. Alla maggioranza mancano 120 voti

Boom di assenti per la buona scuola, la riforma Renzi meno votata

Roma, 9 lug. (askanews) - Con 277 voti a favore la riforma della scuola resta, tra i cavalli di battaglia del governo Renzi, la meno votata. Già lo scorso 20 maggio in occasione della seconda lettura del testo a Montecitorio, era stato raggiunto il record negativo con soltanto 316 sì, gli stessi ottenuti per esempio dal Jobs act a novembre 2014. Oggi il consenso si è assottigliato ancora.

Alla maggioranza, che sulla carta può contare su circa 395 voti, ne sono mancati più o meno 120. Innanzitutto i voti di 5 deputati Pd che hanno votato contro il ddl ma a pesare è soprattutto il boom di assenze: 75 dem (36 in missione e 39 non partecipanti al voto) di cui 24 ribelli. Assenti anche 12 deputati di Area Popolare, 8 di Per l'Italia-Centro democratico, 11 di Scelta Civica, 4 del Misto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech