martedì 21 febbraio | 05:02
pubblicato il 25/set/2014 12:53

Bonaccorsi (Pd): fretta sospetta Agcom su canoni concessioni tv

Alcuni commissari accelerano (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - "Perche' l'Agcom vuole accelerare nella ridefinizione dei criteri di calcolo delle concessioni tv? I commissari Martusciello, Preto e Posteraro mostrano di avere una fretta 'sospetta'". E' quanto dichiara la deputata del Pd componente della commissione di Vigilanza Rai e neo-responsabile Cultura del partito, Lorenza Bonaccorsi. "La norma attualmente in vigore (dal 2000) - spiega Bonaccorsi - prevede che le aziende versino l'1% del fatturato, quindi chi guadagna di piu', piu' paga. Il provvedimento in questione invece sposta il conteggio sulle aziende che gestiscono le torri, quindi dalle aziende editoriali a quelle tecnologiche. L'erario si trovera' in cassa circa 40 milioni in meno, soprattutto con lo sgravio di Rai e Mediaset. Perche' questa fretta della nostra autorita'? A luglio una lettera di Bruxelles avvertiva di 'far rispettare le pari opportunita' tra i vari operatori economici'.

Ma ora arriva l'accelerazione da parte di alcuni commissari".

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia