venerdì 09 dicembre | 14:23
pubblicato il 28/ott/2013 15:27

Bolzano: sparisce il Pdl e il M5S non sfonda. Pd +0,7%

(ASCA) - Bolzano, 28 ott - Un partito che perde quasi il 6% in cinque anni: questo il ritratto del Pdl (oggi Forza Alto Adige con Lega Nord e Team Autonomie) che esce oggi dalle elezioni provinciali di Bolzano, in cui la Spv si riconferma primo partito della provincia. Nel 2008 infatti il Pdl aveva preso l'8,3%, oggi solo il 2,5%, poco sopra i 7mila voti. Male anche il Movimento 5 Stelle, alla sua prima elezione provinciale racimola anch'esso un 2,5% dei consensi.

Il partito democratico, invece, in cinque anni cresce solo dello 0,7%: era al 6% nel 2008, e' al 6,7% oggi. Si conferma invece partito leader della provincia la Svp, sebbene anche qui si registri un calo del 2,4%: oggi si attesta infatti al 45,7% mentre nel 2008 prese il 58,1% dei voti.

Un +3,6% lo registra invece Die Freiheitlichen, che si attesta al 17.9% (era a 14,3% nel 2008).

In calo, infine, l'affluenza: alla chiusura dei seggi ieri sera alle 22 aveva votato il 77,7%, contro l'80,1% delle precedenti elezioni provinciali.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Lungarotti, Cantine aperte a Natale
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina