mercoledì 18 gennaio | 00:41
pubblicato il 11/lug/2014 12:00

Boldrini:dovere declinare al femminile "presidente e ministro"

"A nessuno verrebbe di chiamare 'maestra' un uomo che insegna

Boldrini:dovere declinare al femminile "presidente e ministro"

Roma, 11 lug. (askanews) - La presidente e non il presidente. La ministra e non il ministro. Quando una donna ricopre un incarico pubblico è un dovere che la carica venga ufficialmente declinata al femminile. Parola della donna più in alto nella gerarchia istituzionale, Laura Boldrini, terza carica dello Stato italiano "Usare il linguaggio in un modo o in un altro è una scelta politica. Non trovo giusto che donne che svolgono un ruolo, di vertice o no, non debbano avere un riconoscimento di genere - ha detto la presidente della Camera, portando il suo saluto al convegno organizzato a Montecitorio dalla rete di giornaliste "Giulia" per presentare "Donne, grammatica e media, una guida realizzata ad uso delle redazioni"- perché è il segno che vengono considerate delle "comete": passeranno, tutto tornerà come prima, tutto tornerà al maschile." "Il problema non è che sia cacofonico dirlo al femminile. In realtà non si vuole assorbire il concetto - ha aggiunto Boldrini - che se un mestiere è fatto da un uomo si declina al maschile, se è fatto da una donna si declina al femminile. Il lavoro dell'insegnante nella scuola primaria è svolto quasi sempre da donne, da maestre. Ma quando c'è un uomo a farlo nessuno lo chiamerebbe "maestra" solo perché è il genere di gran lunga prevalente nella categoria." "Questo lavoro è utile e importante - ha concluso la presidente della Camera - e mi auguro che possa rilanciare un dibattito pubblico, perché non accettare la declinazione al femminile vuol dire non riconoscere un dato di fatto: che i tempi cambiano, che anche la lingua cambia, che non ci sono più i tabù di un tempo, che certe posizioni di responsabilità oggi possono essere per uomini e per donne, e che la donna può anche "osare" di volerle raggiungerle".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa