lunedì 05 dicembre | 01:23
pubblicato il 23/apr/2014 12:00

Boldrini vede Poletti-Damiano: imperativo occuparsi di esodati

Governo non faccia cadere provvedimento su dimissioni in bianco

Boldrini vede Poletti-Damiano: imperativo occuparsi di esodati

Roma, 23 apr. (askanews) - La questione esodati ed il problema delle cosiddette "dimissioni in bianco" sono stati al centro dell'incontro che la presidente della Camera ha avuto nel pomeriggio a Montecitorio con il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, e con il presidente della Commissione Lavoro, Cesare Damiano. La presidente Boldrini - riferisce una nota - ha ricordato che nei mesi scorsi le rappresentanze di lavoratori esodati hanno ripetutamente sollecitato l'approvazione della relativa proposta di legge, ma che la Conferenza dei capigruppo ha dovuto rinviare già due volte la calendarizzazione del provvedimento in Aula, in attesa di stime precise sulla consistenza numerica dei lavoratori interessati e dei relativi impegni finanziari da parte del Governo. "La soluzione al problema degli esodati è un vero e proprio imperativo etico, e mi auguro che venga considerata dall'Esecutivo come una assoluta priorità", ha detto la presidente Boldrini. La data nella quale portare in Aula la proposta di legge verrà definita dalla Conferenza dei Capigruppo subito dopo la prima riunione, in programma per il 7 maggio, del "tavolo" tecnico promosso dal ministero del Lavoro con ministero dell'Economia, Inps e Commissioni Lavoro di Camera e Senato. Sulla materia delle "dimissioni in bianco", cioè la pratica di far firmare alla persona neoassunta anche una lettera di dimissioni, pratica che è stata oggetto di una specifica proposta di legge approvata a fine marzo dalla Camera e che il Senato ha deciso a maggioranza di abbinare all'esame della legge-delega presentata dal Governo, la presidente Boldrini ha chiesto che l'Esecutivo, qualunque sia lo strumento giuridico da adottare, non faccia cadere un provvedimento al quale guardano con grande attenzione tante lavoratrici.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari