martedì 06 dicembre | 04:52
pubblicato il 15/set/2015 10:17

Boldrini: se su immigrati siamo divisi Ue diventa irrilevante

Se accoglienza è condivisa crisi gestibile

Boldrini: se su immigrati siamo divisi Ue diventa irrilevante

Roma, 15 set. (askanews) - "Il presidente della Commissione Europea Juncker aveva ragione quando ha affermato, amaramente, che non c'è abbastanza Europa in questa Unione e non c'è abbastanza Unione in questa Europa. Questa divisione, purtroppo, si è vista anche ieri, quando i ministri degli Interni non sono riusciti a trovare un accordo su una questione, quella dei rifugiati, talmente importante da dover essere risolta insieme". Lo ha detto a Voci del Mattino, Radio1 Rai, la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini.

"L'onere dell'accoglienza, se lo si ripartisce fra tutti i Paesi membri in modo equo, è gestibile. Se invece prevale l'egoismo e ci si allontana dai princìpi fondativi dell'Unione Europea, allora sarà tutto più difficile. Ed è stridente il caso di alcuni Paesi dell'Est Europa. Pensiamo all'Ungheria, che ha vissuto sulla propria pelle l'esodo di molti cittadini alla fine degli anni '50, eppure oggi reagisce al fenomeno dei profughi in modo sbagliato, dimostrando memoria corta. Furono più di 250 mila gli ungheresi che fuggirono dalla repressione del regime e vennero accolti in oltre 30 paesi, che mostrarono verso di loro solidarietà".

L'Unione, "vera e concreta, è l'unica via da seguire - ha detto Boldrini - perché se stiamo insieme possiamo fronteggiare i grandi colossi globali ma se restiamo piccoli staterelli siamo totalmente irrilevanti. Dobbiamo fare un salto di qualità, trasformare le crisi in opportunità. La crisi economica, la crisi greca e ora quella dei rifugiati - ha aggiunto - devono essere opportunità per costruire una grande Europa, un'Europa 2.0 come direbbero i giovani, che sia la soluzione dei problemi, non la causa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari