giovedì 23 febbraio | 18:00
pubblicato il 21/dic/2013 12:00

Boldrini: la Camera prosegue sulla linea di risparmi e sobrietà

"La politica sia credibile per riguadagnare fiducia cittadini"

Boldrini: la Camera prosegue sulla linea di risparmi e sobrietà

Roma, 21 dic. (askanews) - "La Camera prosegue nella linea dei risparmi e della sobrietà. Misura dopo misura, dobbiamo continuare a dare risposte che siano rispettose del diffuso malessere sociale. Sappiamo che l'uscita dalla crisi non dipende dai tagli ai costi della politica. Ma sappiamo anche che, se la politica non si comporta in modo credibile, sarà impossibile riguadagnare la fiducia dei cittadini". Così in una nota il presidente della Camera, Laura Boldrini, commenta il via libera al bilancio di Montecitorio. "Voglio ringraziare il Collegio dei Questori per il lavoro svolto, che ha trovato larghissima condivisione nell'Ufficio di Presidenza. Considero rilevante il fatto che, pur in una situazione nella quale non mancano contrapposizioni tra le forze politiche, le proposte - conclude - siano passate senza alcun voto contrario".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech