domenica 22 gennaio | 13:56
pubblicato il 26/set/2014 13:57

Boldrini: Frontex plus deve fare salvataggi in mare

Mare Nostrum risposta degna ma non basta (ASCA) - Roma, 26 set 2014 - La missione Frontex plus dovrebbe occuparsi non solo di monitorare i confini europei ma anche del salvataggio in mare. Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, incontrando la stampa estera. "Mare nostrum - ha sottolineato - e' una risposta degna di un paese che non vuole fare del cinismo la sua bandiera nonostante la crisi. Ma Mare Nostrum non basta. E' una medicina ma la malattia sta nella causa della fuga. Le carrette del mare non le prendono piu' i migranti economici ma chi fugge in cerca di asilo. Se una persona ha bisogno di asilo deve poterlo avere senza rischiare la vita. Ma non c'e' la volonta' politica di fare questo".

"L'Italia - ha sottolineato Boldrini - chiede di non essere l'unico paese a salvare le vite. Nelle operazioni di salvataggio l'Europa non puo' tirarsi indietro. Bisogna rivedere la missione di Frontex plus. Le loro navi non possono stare a guardare".

Luc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4