mercoledì 07 dicembre | 19:26
pubblicato il 26/set/2014 13:57

Boldrini: Frontex plus deve fare salvataggi in mare

Mare Nostrum risposta degna ma non basta (ASCA) - Roma, 26 set 2014 - La missione Frontex plus dovrebbe occuparsi non solo di monitorare i confini europei ma anche del salvataggio in mare. Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, incontrando la stampa estera. "Mare nostrum - ha sottolineato - e' una risposta degna di un paese che non vuole fare del cinismo la sua bandiera nonostante la crisi. Ma Mare Nostrum non basta. E' una medicina ma la malattia sta nella causa della fuga. Le carrette del mare non le prendono piu' i migranti economici ma chi fugge in cerca di asilo. Se una persona ha bisogno di asilo deve poterlo avere senza rischiare la vita. Ma non c'e' la volonta' politica di fare questo".

"L'Italia - ha sottolineato Boldrini - chiede di non essere l'unico paese a salvare le vite. Nelle operazioni di salvataggio l'Europa non puo' tirarsi indietro. Bisogna rivedere la missione di Frontex plus. Le loro navi non possono stare a guardare".

Luc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni