domenica 26 febbraio | 20:46
pubblicato il 07/ott/2014 13:16

Boldrini: con austerità non si va lontano, ora nuove strategie

Bisogna rilanciare investimenti e ridare fiducia

Boldrini: con austerità non si va lontano, ora nuove strategie

Roma, 7 ott. (askanews) - "La crisi finanziaria ha rallentato la crescita nei paesi emergenti, si può uscire dalla crisi solo con strategie innovative e coordinate. Quelle strategie che ancora faticano ad emergere in Ue". Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini, nel suo intervento all'apertura dei lavori dell'Asep (Asia-Europe Parliamentary partnership meeting).

Boldrini ha richiamato le parole del premio Nobel Stigliz: "Il principale problema dell'Europa non sono le difficoltà dei singoli Paesi, ma l'incapacità da parte dell'Unione nel suo complesso a concordare incisive riforme strutturali capaci di fare dell'Europa un centro propulsore. Con misure di austerità applicate ai singoli Paesi non si va lontano se accanto al rigore non si rilanciano gli investimenti e non si ridà fiducia destinando risorse per lo sviluppo del capitale umano dei nostri Paesi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech