sabato 03 dicembre | 15:17
pubblicato il 26/set/2014 12:58

Boldrini: articolo 18 non e' questione cruciale per il cambiamento

"Non togliere i diritti a chi ancora ce li ha" (ASCA) - Roma, 26 set 2014 - L'articolo 18 dello Statuto dei lavoratori "non e' una questione cruciale per il cambiamento". Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, incontrando i giornalisti della stampa estera.

"In questo anno e mezzo - ha raccontato la terza carica dello Stato - ho incontrato tanti imprenditori che avevano una lunga lista di lamentele: troppe tasse, poco accesso al credito, troppa burocrazia... Raramente ho sentito qualcuno dire che il suo problema fosse l'articolo 18".

"Se gli imprenditori stranieri non investono in Italia - ha proseguito Boldrini - non e' per l'articolo 18 anche perche' il reintegro esiste in molti paesi europei. Si tratta solo di una bandiera. Se il problema non e' per gli imprenditori per chi e'? Non bisogna togliere i diritti a chi ancora ce li ha. Per fare crescita ci sono altre misure".

Luc/Ral

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari