domenica 11 dicembre | 13:12
pubblicato il 28/ago/2014 16:05

Boccia a Delrio: demagogia su fondi Ue, no tagli cofinanziamenti

"Punire incapaci ma non penalizzare imprese e cittadini" (ASCA) - Roma, 28 ago 2014 - "Graziano Delrio su Sud basta demagogia: No taglio cofinanziamento fondi #Ue. Punire incapaci ma non penalizzare imprese e cittadini del mezzogiorno". Cosi' Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, da Chicago, dove e' impegnato alla University of Illinois per attivita' di ricerca, commenta su Twitter l'intervista rilasciata dal sottosegretario Delrio al Sole 24 Ore.

"Ridurre il cofinanziamento senza un chiaro orizzonte programmatico - aggiunge Boccia - significa frenare ulteriormente la propensione agli investimenti. Lo sanno tutti che la ratio degli investimenti comunitari e': stimolare gli investimenti privati, far aumentare l'output, in questo caso il Pil anche su scala locale, e l'occupazione. Tutte vere e proprie emergenze del Mezzogiorno che non si curano certo tagliando il cofinanziamento".

Rea

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Di Maio:no M5s altri governi,Renzi dovrebbe sparire da politica
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina