martedì 06 dicembre | 17:10
pubblicato il 07/mar/2013 19:01

Bnl-Unipol: Sereni (Pd), finalmente chiarezza e giustizia

Bnl-Unipol: Sereni (Pd), finalmente chiarezza e giustizia

(ASCA) - Roma, 7 mar - ''Nonostante le surreali polemiche degli esponenti del Pdl contro la magistratura, la sentenza che condanna Berlusconi per la pubblicazione illegale delle intercettazioni sul caso Bnl-Unipol fa finalmente chiarezza sui fatti. Piero Fassino, contro cui allora fu scatenata una campagna denigratoria con il solo scopo di danneggiare politicamente il centro-sinistra, fu vittima di comportamenti illegali e scorretti ad opera del leader del Pdl. Questa verita' fa il paio con le accuse rivolte allo stesso Berlusconi in merito alla compravendita dei senatori nella legislatura 2006-2008 e racconta di una destra pronta a violare ogni regola pur di mantenere o conquistare il potere''. Lo dichiara in una nota Marina Sereni, Pd.

com-gar/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni