lunedì 27 febbraio | 11:26
pubblicato il 07/mar/2013 15:33

Bnl-Unipol: Brambilla, la giustizia e' un'altra cosa

(ASCA) - Milano, 7 mar - ''La giustizia e' un'altra cosa''.

Questo il commento dell'ex ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, sulla condanna a un anno inflitta a Silvio Berlusconi dal Tribunale di Milano nel processo Bnl-Unipol. ''In un Paese dove di regola le intercettazioni finiscono sui giornali a tempo di record, e certamente non perche' i giornalisti le rubano ai magistrati - evidenzia la Brambilla in una nota - una delle rare condanne per rivelazione di segreto d'ufficio e' inflitta a Silvio Berlusconi, peraltro in base a un quadro probatorio insufficiente e contraddittorio. Credo che si sia passato veramente il limite. I magistrati di rito ambrosiano se ne facciano una ragione: sconfiggere un avversario politico e' possibile solo sul terreno della politica''.

com-fcz/mau/rl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech