giovedì 08 dicembre | 04:01
pubblicato il 30/lug/2015 18:05

Blog Grillo: Renzi ha messo il destino della Rai in mani Gasparri

No maggioranza-Fi a nuovo cda scelto su curricula proposto da Fico

Blog Grillo: Renzi ha messo il destino della Rai in mani Gasparri

Roma, 30 lug. (askanews) - "Il presidente del consiglio ha deciso che entro pochi giorni si debba votare il nuovo consiglio di amministrazione della Rai. E' in questo modo che vogliono individuare le persone che dovranno guidare il servizio pubblico per i prossimi tre anni: niente trasparenza, niente competenza, niente merito. Solo bandierine da piazzare, così il premier imita Gasparri". Lo ha denunciato sul blog di Beppe Grillo una nota dei gruppi parlamentari M5s dal titolo "il destino della Rai nelle mani di Gasparri diffusa dopo l'ufficio di presidenza della Vigilanza Rai convocata dal presidente M5s Roberto Fico per decidere come procedere sul rinnovo del cda Rai con la legge Gasparri sollecitato dal Governo.

"Davanti all'ennesimo compromesso al ribasso la richiesta che ha fatto oggi il presidente Roberto Fico - ha reso noto M5s sul blog di Grillo- è stata di mettere dei paletti chiari per l'elezione di questi sette componenti del cda. Paletti chiari e rigidi per impedire che la principale azienda culturale del Paese continui ad essere un orticello in cui i partiti coltivano i propri interessi".

"Fico - ha dettagliato il post- ha chiesto in ufficio di presidenza questo pomeriggio a tutte le forze politiche un'assunzione di responsabilità per il bene del servizio pubblico e del Paese: tracciare un iter per permettere a tutti gli interessati, in possesso di specifici requisiti, di presentare la propria candidatura inviando il curriculum: Pd e Forza Italia hanno detto no. Probabilmente hanno troppa fretta di andare in vacanza e non hanno intenzione di trattenersi a Roma. Ha chiesto inoltre che i consiglieri non vengano dai partiti, e che non siano parlamentari, sottosegretari o ministri: Pd e Forza Italia hanno detto no. Ha chiesto che abbiano competenze specifiche: nemmeno questo è stato accettato formalmente.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni