domenica 19 febbraio | 23:01
pubblicato il 09/ago/2016 13:03

Blog Grillo: Pd sfacciato, per referendum intasca 500 mila euro

"Italiani cornuti e mazziati"

Blog Grillo: Pd sfacciato, per referendum intasca 500 mila euro

Roma, 9 ago. (askanews) - "Con la riforma costituzionale il Pd rende gli italiani cornuti e mazziati. Infatti, mentre da una parte mente sapendo di mentire, affermando che la revisione della Carta taglia i costi della politica, dall'altra si intasca i 500 mila euro di rimborsi, denaro pubblico, che sono destinati per legge al loro comitato del sì che ha raccolto le firme per l'indizione del referendum popolare. La cosa più grave è che non c'era neanche bisogno di raccoglierle in quanto il referendum si sarebbe svolto lo stesso dato che, come prevede la Costituzione all'articolo 138, un quinto dei deputati ne aveva già fatto richiesta". E' l'accusa lanciata dal blog di Beppe Grillo, in un post firmato dal Movimento 5 stelle.

"Gli esponenti del Pd - prosegue il post - sono talmente sfacciati che hanno indicato, come responsabile tecnico del comitato, il dirigente Pd di lungo corso, Maurizio Chiocchetti, alla faccia degli italiani e dei risparmi promessi dal trio Renzi-Boschi-Verdini. Il comitato del 'bastaunsì' non è neanche stato capace di trovare 10 ragioni per convincere i cittadini a votare sì, fermandosi appena a sei, ma è riuscito a mentire sui risparmi della riforma, ignorando o non conoscendo la stessa nota della Ragioneria dello Stato, ente governativo, che il 28 ottobre 2014 parlava di 57,7 milioni di effettivi risparmi, a dispetto dei loro 500 milioni, cifra letteralmente sparata a caso. Dulcis in fundo, la ciliegina sulla torta, è rappresentata dalla clamorosa ammissione del fatto che se ne siano sempre lavati le mani della partecipazione popolare, quando affermano che 'quasi nessuna legge di iniziativa popolare arriva a essere discussa'. Siete voi del Pd che siete al governo e che avete la maggioranza in Parlamento. Quindi - concludono i pentastellati - se tutte le leggi d'iniziativa popolare, fino ad oggi, sono state insabbiate o dimenticate in qualche cassetto del Parlamento, significa che ve ne siete sempre infischiati del principio della sovranità popolare e della conseguente volontà dei cittadini".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia