lunedì 27 febbraio | 20:26
pubblicato il 09/mag/2014 12:00

Bloccato manifestante Cub, ha tentato avvicinare Berlusconi

Protesta all'arrivo: "Lavoratori lo sognano a San Vittore"

Bloccato manifestante Cub, ha tentato avvicinare Berlusconi

Cesano Boscone (Mi), 9 mag. (askanews) - Un manifestante dell'organizzazione sindacale di base Cub è stato bloccato all'interno della Fondazione Sacra Famiglia mentre tentava di avvicinarsi a Silvio Berlusconi al suo arrivo nella struttura dove l'ex premier inizia l'affidamento in prova ai servizi sociali. Il manifestante, vestito con un costume giallo e un cilindro nero in testa, ha urlato mentre gli agenti lo portavano fuori di peso: "I lavoratori italiani hanno un sogno nel cuore: Berlusconi a San Vittore". L'uomo è riuscito a raggiungere l'area riservata alla stampa pochi secondi dopo l'arrivo dell'ex Cavaliere, che non si è accorto della sua presenza. La scena è stata invece osservata dall'alto da una famiglia di simpatizzanti di Berlusconi che abita in una casa affacciata sulla struttura.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech