sabato 10 dicembre | 21:31
pubblicato il 26/set/2014 16:54

Bersani: Renzi cerca avversario simbolico per mantenere consenso

Escludo totalmente ipotesi scissione nel Pd (ASCA) - Roma, 26 set 2014 - "Non credo che qualcuno voglia espungere una parte del partito. Vedo pero' un meccanismo secondo cui, per mantenere un forte consenso, e' necessario scegliere ogni giorno un avversario anche dal punto di vista simbolico. Pero' io dico attenzione a inseguire questa teoria, perche' prima o poi i contenuti prevalgono. Io voglio credere che, da parte del segretario, ci sia solo un eccesso di fiducia in questo meccanismo retorico, e non altre intenzioni". Cosi' Pier Luigi Bersani, in un'intervista all'Huffington Post, risponde a chi gli chiede se creda nell'intenzione del premier di strappare con la parte non renziana del Pd, ipotesi ventilata anche da Gianni Cuperlo.

E a proposito di una scissione nel Pd, l'ex segretario non ha dubbi: "Guardi, per parte mia lo escludo totalmente".

Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina