venerdì 09 dicembre | 23:02
pubblicato il 31/mar/2016 14:19

Bersani: non è da Pd dire di non andare a votare al referendum

"Non rendiamoci ridicoli, va trovata una soluzione"

Bersani: non è da Pd dire di non andare a votare al referendum

Roma, 31 mar. (askanews) - "Abbiamo fatto tutto noi. Non c'è la raccolta di firme, ci sono Consigli regionali, 8 su 10 a maggioranza Pd, che indicono un referendum. C'è un governo in mano al Pd. L'esito è quello di mettere il Paese davanti a un dilemma arcaico tra energia e ambiente, tra industria e ambiente? Noi come sinistra abbiamo lavorato in tutti questi anni perché energia e ambiente si dessero la mano in una chiave di innovazione. Adesso abbiamo allestito un appuntamento nel quale tornano i vecchi slogan, degli industrialisti contro gli ambientalisti e viceversa. Davanti a queste cose dobbiamo chiederci dove abbiamo sbagliato e come riprendiamo il volo. La soluzione non può essere dire non andiamo a votare, perché non è una cosa da Pd". Lo ha detto Pierluigi Bersani, a proposito del referendum sulle trivelle, a Radio Cusano Campus.

"Dobbiamo concepire ancora per un po' di anni - ha aggiunto l'ex leader del Pd - un matrimonio tra rinnovabili e gas, questo ci garantisce crescita e il minore impatto ambientale. Dopodichè il gas da qualche parte va tirato un po' fuori, le rinnovabili vanno fatte. Nei matrimoni si dice sì? Beh, può capitare di tutto. Adesso io credo che questo appuntamento bisogna affrontarlo con un po' di umiltà dicendo che questo dilemma è improprio, non dicendo che non si deve andare a votare. E' chiaro che se domani mattina 500 mila pazzi facessero un referendum che chieda di poter bruciare i campi rom, io devo impedirlo usando qualsiasi mezzo, se serve anche con l'astensione. Ma io dico, è possibile predicare l'astensione a fronte di un referendum indetto da noi? Cerchiamo di non arrivare al ridicolo. Io - ha concluso Bersani - lo dirò come voto, ma adesso vorrei impegnarmi perché il mio partito alla prossima Direzione trovasse una chiave nella quale ci si possa riconoscere un po' tutti. Il giorno dopo dirò come voterò".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina