martedì 17 gennaio | 20:21
pubblicato il 17/gen/2013 18:40

Bersani: la nuova generazione quale welfare avra'?

Bersani: la nuova generazione quale welfare avra'?

+++Solo noi possiamo affrontare il problema della sua conservazione e riforma. Gli altri non ci pensano neanche+++.

(ASCA) - Roma, 17 gen - ''La nuova generazione quale welfare avra'?''. E' la domanda cruciale sul futuro del Paese e soprattutto della qualita' della vita delle givani generazioni, che il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ha posto, oggi pomeriggio alla folla di giovani che si sono ritrovati nel Teatro Ambra Jovinelli a Roma, per l'apertura della campagna elettorale.

Non e' casuale che il segretario democratico abbia rivolto questa domanda nella parte centrale del suo intervento durato un'ora circa e che nel suo insieme ha assunto la configurazione di una lezione di ''buona politica'' per usare le sue parole, con riferimenti a quel quadro di ''moralita' e civismo'' che sono diventate le parole guida della sua politica. Parole unite a ''onesta''', ''uguaglianza'' e ''diritti'' che sono stati indicati come altrettanti stili e programmi per fare una politica che sia centrata sulla ''solidarieta''' e sulla ''partecipazione''.

''La nuova generazione quale welfare avra'?'' ha detto Bersani sottolineando che ''questo e' il tema della sostenibilita' del welfare e della sua qualificazione, ma anche della sua riforma''.

''Questo -ha aggiunto- e' un tema che fa tremare le vene ai polsi, ma tocca a noi affrontarlo, gli altri non ci pensano neanche: l'idea che ognuno si salva da se' e' l'idea che distrugge in radice il concetto di universalismo del welfare. Noi invece dobbiamo affermare con grande forza che il problema non e' smantellare il welfare, ma ricostruirlo.

Ricostruirlo dandogli sostenibilita', secondo principi irrinunciabili di uguaglianza e di universalismo. Poi si fa quel che si puo', ma non si puo' abbandonare il concetto che davanti a servizi fondamentali come l'istruzione e la sanita' per noi non ci puo' essere ne' povero ne' ricco. Questi sono sono principi basici, che non possono essere dimenticati''.

min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa