venerdì 24 febbraio | 16:23
pubblicato il 21/set/2011 16:07

Berlusconi/Riesame decide venerdì su scarcerazione di Tarantini

Pm favorevoli ai domiciliari:indagato ha reso piena confessione

Berlusconi/Riesame decide venerdì su scarcerazione di Tarantini

Napoli, 21 set. (askanews) - E' stata rinviata a venerdì l'udienza al Tribunale del Riesame per decidere sulla richiesta di revoca della misura cautelare per Giampaolo Tarantini, assistito dagli avvocati Alessandro Diddi e Ivan Filippelli. I pm hanno dato parere favorevole alla concessione dei domiciliari, ritenendo che l'indagato abbia reso "piena confessione". Il rinvio della decisione dei giudici della Libertà è stato deciso dopo l'istanza di revoca dell'ordinanza del gip sulla questione della competenza territoriale dell'inchiesta presentata dai pm napoletani. In attesa della decisione del giudice, quindi, il Riesame ha rimandato la seduta al 23 settembre. I termini per la custodia cautelare scadono il 26 settembre. Davanti al Riesame si discuterà anche la posizione di Valter Lavitola, ancora irreperibile all'estero, assistito dall'avvocato Gaetano Balice.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech