lunedì 27 febbraio | 19:48
pubblicato il 19/giu/2013 12:00

Berlusconi/Ministri Pdl lasciano Cdm:Siamo allibiti,tutti da lui

Consulta incredibile e preoccupante, sancisce politica subalterna

Berlusconi/Ministri Pdl lasciano Cdm:Siamo allibiti,tutti da lui

Roma, 19 giu. (askanews) - "E' una decisione incredibile. Siamo allibiti, amareggiati e profondamente preoccupati. Ci rechiamo immediatamente dal presidente Berlusconi". Lo hanno affermato il vicepremier Angelino Alfano e i ministri Pdl Gaetano Quagliariello, Maurizio Lupi, Nunzia De Girolamo e Beatrice Lorenzin, lasciando il Consiglio dei ministri subito dopo la notizia della decisione della Corte costituzionale sfavorevole a SilviO Berlusconi rispetto al conflitto di attribuzioni per legittimo impedimento da lui sollevato rispetto al processo Mediaset. "La decisione - hanno detto ancora i ministri Pdl in una dichiarazione congiunta - travolge ogni principio di leale collaborazione e sancisce la subalternità della politica all'ordine giudiziario".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech