lunedì 20 febbraio | 01:08
pubblicato il 03/mag/2011 21:35

Berlusconi:In due 2 anni riforma giustizia, Costituzione e fisco

Il premier assicura: governeremo fino al 2013

Berlusconi:In due 2 anni riforma giustizia, Costituzione e fisco

Mentana (Roma), 3 mag. (askanews) - La riforma della giustizia, quella dell'architettura istituzionale dello Stato e quella del sistema tributario. Sono queste le "tre riforme indispensabili per rendere moderno il nostro Paese" che il premier Silvio Berlusconi ha indicato come le priorità della maggioranza per il lavoro "dei prossimi due anni". Il Cavaliere ha ricordato la necessità di procedere nella direzione della "riforma del sistema tributario, che rappresenta una urgenza assoluta", dicendosi certo che il centrodestra sia in grado di approvarla: "Oggi, finalmente, dopo 17 anni abbiamo una maggioranza che lavorerà a queste tre indispensabili riforme". "Noi - ha assicurato - non metteremo mai le mani nelle tasche degli italiani e continueremo a operare fino al termine della legislatura, in modo da realizzare il nostro programma: è questo il miglior biglietto da visita per le prossime elezioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia