lunedì 16 gennaio | 20:37
pubblicato il 23/nov/2013 19:28

Berlusconi: voto su mia decadenza e' colpo di Stato. Non ho paura, reagiremo

Berlusconi: voto su mia decadenza e' colpo di Stato. Non ho paura, reagiremo

(ASCA) - Roma, 23 nov - Il voto in calendario mercoledi' prossimo a Palazzo Madama, quando l'Aula dovra' pronunciarsi sulla sua decadenza da senatore, ''e' un colpo di Stato''. Parola dello stesso Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, convinto che nel corso del processo sui diritti tv ''e' stato calpestato il principio della verita' e della legge, poi e' stato calpestato il principio della irretroattivita' di una legge e infine e' stato messo da parte il regolamento del Senato''. Questa operazione, ribadisce l'ex premier, dal palco di una kermesse di 'Giovane Italia', in un intervento che potrebbe essere uno degli ultimi da parlamentare in carica, ''e' un colpo di Stato''. Detto questo, ''sfidiamo apertamente questa sinistra, che non ha mai rinnegato la sua storia e l'ideologia piu' criminale e disumana del mondo e fa dell'odio un comportamento invincibile. Non pensino che noi lasceremo che questo colpo di Stato si realizzi senza reazione da parte nostra''. Ovvero, ''non credo che noi possiamo accettare una violenza cosi' fatta nei confronti della nostra democrazia e liberta'. Credo che gli italiani di buon senso non possono accettare che nel nostro Paese si compia un simile delitto''. ''Alla sinistra - rimarca il leader di Forza Italia - voglio dire che non ho paura, non ho niente da farmi perdonare, sono completamente innocente e rappresento la bandiera del mio popolo, gli italiani che credono nella liberta'''. E in quest'ottica, rivolgendosi al Capo dello Stato, Berlusconi puntualizza che ''il Presidente della Repubblica non dovrebbe avere un attimo di esitazione a dare, senza che io la richieda, perche' io ho una dignita' e dunque non lo faro', un provvedimento che cancelli questa ignominia dell'affido ai servizi sociali''. ''Sono tre notti consecutive che non dormo perche' sono preoccupatissimo per quanto sta accadendo. Non mi preoccupo per me, ma per quel che sta succedendo al nostro Paese. Sono preoccupato per l'attacco che si sta portando alla nostra liberta''', sottolinea Berlusconi. brm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello