giovedì 23 febbraio | 12:30
pubblicato il 17/mar/2014 12:00

Berlusconi, Vietti: "le norme italiane sono molto chiare"

"L'ultima parola la dirà domani la Corte di Cassazione"

Berlusconi, Vietti: "le norme italiane sono molto chiare"

Torino, 17 mar. (askanews) - "Le norme nazionali sono molto chiare. Ovviamente per completezza bisogna aspettare la decisione che domani prenderà la Corte di Cassazione con la decisione definitiva in tema di interdizione. Dopodiché sento che si fa riferimento ad autorità giudiziarie sovranazionali e rispetto a quelle non ho nulla da dire se non attendere se e cosa faranno". Così Michele Vietti, vice presidente del Csm, a Torino, sull'ipotesi di una candidatura di Silvio Berlusconi alle prossime europee, a margine della presentazione del suo Codice dell'Ordinamento giudiziario.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech