giovedì 08 dicembre | 15:13
pubblicato il 14/mag/2014 11:52

Berlusconi: Tabacci, nessun complotto. Spread e mercati causa sua caduta

(ASCA) - roma, 14 mag 2014 - ''A far cadere Berlusconi non e' stato un complotto. Sono stati i mercati e quelli non li gestiscono i governi. Il decennio dal 2001 al 2011, tolti due anni di governo Prodi, ha avuto sempre Berlusconi e Tremonti alla guida dell'economia''. Lo ha dichiarato questa mattina, al programma de La7 'Coffee Break', Bruno Tabacci, leader del Centro Democratico e capolista al Sud alle elezioni europee per Scelta Europea. ''Nel 2001 Berlusconi eredita uno spread a 20. Nel 2011 quando cade lo lascia a 575. La crisi italiana insomma rischiava di far saltare la moneta unica in tutta Europa. Era normale che gli europei fossero preoccupati. Del resto anche in Grecia il governo e' caduto a causa della crisi economica e nessuno ha gridato al complotto. Il governo Berlusconi e' caduto perche' ha fatto di tutto perche' i mercati non credessero piu' in lui'', ha concluso Tabacci.

com-sgr/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni