domenica 22 gennaio | 02:52
pubblicato il 14/ott/2013 09:07

Berlusconi: Stefano, votare subito. No attesa interdizione

Berlusconi: Stefano, votare subito. No attesa interdizione

(ASCA) - Roma, 14 ott - ''Incandidabilita' e interdizione sono istituti diversi, con effetti differenti''. Il presidente della Giunta per le elezioni del Senato, Dario Stefano (Sel), spiega perche' non si poteva aspettare la sentenza definitiva dei giudici del processo Mediaset sull'interdizione per Silvio Berlusconi. In un'intervista al quotidiano 'Il Corriere della Sera'', Stefano aggiunge che ''la decisione della Cassazione ha reso applicabile solo l'incandidabilita' sopravvenuta e non ancora l'interdizione, quindi la Giunta era obbligata a iniziare dal li'''. Il presidente della Giunta afferma inoltre di ''non essere a conoscenza'' della richiesta del Pdl di rinviare il voto dell'Aula del Senato e definisce il voto palese ''un segnale di grande civilta' parlamentare, in sintonia con i cittadini che ci chiedono trasparenza''. sgr/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4