martedì 06 dicembre | 09:36
pubblicato il 23/feb/2012 05:10

Berlusconi sprona Monti su lavoro. E chiede segnale su giustizia

Mega sfogo sui processi. E con prof cerca sponda di lungo periodo

Berlusconi sprona Monti su lavoro. E chiede segnale su giustizia

Roma, 23 feb. (askanews) - "Caro presidente, mi sono fatto da partema come vedi non si fermano, anzi. Sono una vittima di una sentenza già scritta". Silvio Berlusconi in privato almeno quanto in pubblico vive con angoscia le difficoltà giudiziarie. E ne ha parlato direttamente con Mario Monti, a pochi giorni dalla temuta sentenza sul caso Mills, in agenda per sabato. Però secondo gli interlocutori riuniti attorno allo stesso tavolo di Palazzo Chigi, nell'incontro di ieri Monti e Berlusconi avrebbero concordato su un punto: non ci sono i tempi per una riforma organica della giustizia, ma l'esecutivo potrà in qualche modo venir incontro ai 'dolori' giudiziari dell'ex premier non negandogli un 'segnale' sul delicato tema. Un segnale, per la verità, è stato già il lunghissimo incontro - quasi tre ore - tenuto nella sede del governo. Ma non solo di scenari si è discusso a Palazzo Chigi. Pare che Angelino Alfano, presente, abbia fatto sentire con forza la voce del Popolo delle libertà per influenzare meglio di quanto fatto finora le scelte di governo, chiedendo a Monti nel contempo di non arretrare sulla riforma del mercato del lavoro, che il Pdl spera possa mettere in difficoltà non poco il Partito democratico. Ma non basta. Sembra che scelte come quelle del vertice del Cnr, non concordate, non siano state gradite nel quartier generale dell'ex premier. E' la mancata consultazione, raccontano, a disturbare. Per questo su un altro tema all'ordine del giorno, la riforma della Rai, il messaggio è stato consegnato: se si procede, deve essere in modo concordato. E, nel frattempo, serve la massima condivisione anche sul nodo delle nomine di viale Mazzini.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari