sabato 03 dicembre | 01:28
pubblicato il 19/ott/2013 15:03

Berlusconi: Sisto (Pdl), prosegue lesione suo diritto difesa

Berlusconi: Sisto (Pdl), prosegue lesione suo diritto difesa

(ASCA) - Roma, 19 ott - ''C'e' inquietante sintonia tra la Corte d'Appello di Milano e la Giunta per le elezioni.

Magistratura politicizzata e politica giustizialista si scambiano, in un macabro balletto, rituali noti: Silvio Berlusconi non deve avere alcuna possibilita' di difendersi.

E' una 'corrispondenza di amorosi sensi' che fa davvero paura e che costituisce la testimonianza evidente di una patologia grave del nostro Paese''. Lo scrive in una nota Francesco paolo Sisto, deputato del Pdl. ''Tutto questo - ha aggiunto - non puo' lasciare indifferenti sia sul piano istituzionale, sia sul fronte della politica. E' necessario che Il PdL, unito, consapevole di quanto sta accadendo, corra fattivamente in soccorso di Silvio Berlusconi con tutte le iniziative, nessuna esclusa, utili a riaffermare i diritti di liberta' che costituiscono il punto fermo della nostra cultura liberale'', ha concluso.

com-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari