mercoledì 22 febbraio | 05:18
pubblicato il 19/ott/2013 15:03

Berlusconi: Sisto (Pdl), prosegue lesione suo diritto difesa

Berlusconi: Sisto (Pdl), prosegue lesione suo diritto difesa

(ASCA) - Roma, 19 ott - ''C'e' inquietante sintonia tra la Corte d'Appello di Milano e la Giunta per le elezioni.

Magistratura politicizzata e politica giustizialista si scambiano, in un macabro balletto, rituali noti: Silvio Berlusconi non deve avere alcuna possibilita' di difendersi.

E' una 'corrispondenza di amorosi sensi' che fa davvero paura e che costituisce la testimonianza evidente di una patologia grave del nostro Paese''. Lo scrive in una nota Francesco paolo Sisto, deputato del Pdl. ''Tutto questo - ha aggiunto - non puo' lasciare indifferenti sia sul piano istituzionale, sia sul fronte della politica. E' necessario che Il PdL, unito, consapevole di quanto sta accadendo, corra fattivamente in soccorso di Silvio Berlusconi con tutte le iniziative, nessuna esclusa, utili a riaffermare i diritti di liberta' che costituiscono il punto fermo della nostra cultura liberale'', ha concluso.

com-brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia