lunedì 27 febbraio | 06:18
pubblicato il 05/set/2013 12:00

Berlusconi/ Schifani: Inizio pessimo, tutto lascia mal sperare

Se cade governo non sarà responsabilità del Pdl

Berlusconi/ Schifani: Inizio pessimo, tutto lascia mal sperare

Milano, 5 set. (askanews) - Il capogruppo del Pdl al Senato Renato Schifani giudica "pessimo" l'inizio dei lavori della Giunta per le elezioni al Senato che dovrà decidere sulla decadenza di Silvio Berlusconi e si dichiara "preoccupato" perché dalle prese di posizione del Pd "Tutto lascia mal sperare". "Io mi auguro - ha detto Schifani ai microfoni di Radio Anch'io - che in Giunta prevalga quello che abbiamo auspicato. Quello che è successo ieri non lascia ben sperare, addirittura non si è trovata l'intesa sul calendario. E' un inizio pessimo". Per Schifani, "una parte del pd ha una posizione politica e non giuridica e quando si antepone l'interesse politico alla tutela del diritto, tutto lascia mal sperare". "Mi auguro - ha proseguito - che questa maggioranza possa continuare a lavorare per risolvere problemi del paese, ma non dipende da pdl ma dal senso di responsabilità da chi è chiamato ad ascoltare rilievi di incostituzionalità su una norma che si applica la prima volta e che necessita di doverosi approfondimenti". Ma sul fatto che questo governo possa continuare Schifani si è detto "preoccupato. Mi auguro che il governo vada avanti". L'esponente del Pdl ha quindi garantito che "tutto il gruppo del pdl al Senato è compatto e che siamo pronti anche a battaglie da opposizione. Non è vero che ci sono cambi di casacca in arrivo, lo escludo in maniera assoluta". Schifani ha quindi ribadito la posizione del Pdl. Una eventuale crisi, ha osservato, "non sarà responsabilità del pdl ma da chi arroccandosi su queste posizioni politiche anteporrà interesse politico alla interpretazione di una norma che ha bisogno di approfondimenti. Ce lo dicono insigni costituzionalisti, il ministro della Giustizia ed autorevoli esponenti del pd come Luciano Violante. Se ciò avvenisse - ha concluso - è perché qualcuno vuole che questo governo non vada avanti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech