giovedì 23 febbraio | 17:31
pubblicato il 10/ott/2013 17:20

Berlusconi: Schifani, ci batteremo contro vulnus democrazia

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''La convocazione per lunedi' della Giunta delle Elezioni del Senato e' l'ennesimo tassello di una vicenda, quella della decadenza del presidente Berlusconi, che rappresenta un vero e proprio vulnus per il diritto del nostro Paese. Ci batteremo fino in fondo perche' non venga scritta una delle pagine peggiori della nostra democrazia: quella di un leader politico, amato da dieci milioni di italiani, che in spregio al dettato costituzionale viene duramente penalizzato per il suo impegno ventennale alla guida del centrodestra''. Lo ha dichiarato il presidente dei senatori del Pdl, Renato Schifani.

''Tanta fretta non ha infatti altra giustificazione - prosegue Schifani -. Ci auguriamo tuttavia che i singoli senatori, quando sara' il momento, sapranno far prevalere il suono della loro coscienza sul vincolo di un'obbedienza precostituita che avrebbe i toni della grave ingiustizia''.

com-sgr/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech