domenica 04 dicembre | 05:40
pubblicato il 16/set/2013 12:00

Berlusconi/ Schifani a Schulz: nessuno pensa attingere regole Ue

"A noi ci basta applicare regole del Parlamento italiano"

Berlusconi/ Schifani a Schulz: nessuno pensa attingere regole Ue

Roma, 16 set. (askanews) - "Nessuno vuole attingere alle regole del Parlamento europeo, per la segretezza del voto bastano quelle del Parlamento italiano. Le mie valutazioni hanno il solo scopo di mettere in evidenza le contraddizioni di un partito, il Pd, che condivide e non contesta le regole in Europa, ma vuole cambiarle in Italia per palesi finalità di lotta politica e furore antiberlusconiano. Evidentemente, il presidente Schulz ignora le norme del Senato che già prevedono il voto segreto ". Lo ha affermato in una dichiarazione il presidente dei senatori del Pdl, Renato Schifani.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari