giovedì 19 gennaio | 18:54
pubblicato il 18/set/2013 21:10

Berlusconi: riunita giunta per elezioni.Voto atteso entro le 22,30(1upd)

(ASCA) - Roma, 18 set - E' iniziata da pochi minuti la riunione della giunta per le elezioni di Palazzo Madama chiamata ad esprimersi sulla decadenza di Silvio berlusconi da senatore in base alla legge Severino. Dopo la replica del relatore, il senatore Pdl Andrea Augello, di questa mattina, stasera sono previste le dichiarazioni di voto, che impegneranno 10 minuti ciascun gruppo, e quindi il voto sulla relazione di Augello che propone l'insussistenza della decadenza del cavaliere. Prima delle dichiarazioni di voto la giunta dovra' decidere anche se, come richiesto dal Pdl, votare separatamente le questioni 'preliminari' e quindi la relazione, procedendo quindi con votazioni per parti separate, oppure esprimere un voto unico. La votazione avviene per alzata di mano ed e' attesa, salvo sorprese, entro le 22,30.

Facendo ingresso a Sant'Ivo alla Sapienza, dove si riuniscono i componenti della giunta, il senatore Pdl Lucio Malan non ha nascosto le proprie perplessita': ''Speriamo di avere un ascolto vero, perche' le nostre ragioni sono piu' che fondate. Le premesse non sono per nulla buone. Dire che le pregiudiziali di costituzionalita' sono manifestatamente infondate, ad esempio, e' una forzatura palese''.

Sostanzialmente d'accordo con lui, ma con una venatura di ottimismo in piu', la senatrice Pdl Elisabetta Alberti Casellati: ''Dal Pd ci sara' un voto pregiudiziale, il clima non e' buono, almeno a giudicare dalle loro dichiarazioni che sono state 'contro' da prima che gli atti venissero depositati in giunta. Vedremo se il Pd, essendo alleato di governo avra' un rigurgito di responsabilita'. Noi speriamo ancora''.

Sull'altro fronte anche il senatore Pd, Felice Casson non si aspetta novita' dal voto di questa sera: ''Non e' una questione di vincere, perdere o pareggiare, ma solo di far rispettare le leggi. Stasera possono anche esserci tre o cinque votazioni, quello che conta e' che alla fine ci sara' il voto previsto dalla legge''. Il senatore del gruppo Misto, Enrico Buemi, del Psi ma eletto con il Pd ha chiarito invece che, nonostante una posizione distinta dal suo gruppo e favorevole alle questioni preliminari, alla votazione sulla relazione di Augello votera' decisamente contro. ''Per quanto riguarda il risultato finale sono assolutamente favorevole alla decadenza di Berlusconi e boccero' la relazione Augello'' ha dichairato ai giornalisti al suo ingresso in giunta. njb/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale