sabato 03 dicembre | 20:54
pubblicato il 18/lug/2013 14:04

Berlusconi: Renzi, difficile prevedere cosa accadra' dopo il 30 luglio

Berlusconi: Renzi, difficile prevedere cosa accadra' dopo il 30 luglio

(ASCA) - Roma, 18 lug - C'e' qualcuno che nel suo partito tifa perche' sia la magistratura a togliere di mezzo Berlusconi? ''Sicuramente si', ma non e' questo il punto.

Difficile immaginare quello che potra' accadere dopo il 30 luglio. Io mi limito a fare un passo indietro. Nel febbraio scorso il Pd aveva l'occasione per mandare in pensione Berlusconi e l'ha clamorosamente mancata''. Lo afferma il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, in un'intervista rilasciata a Famiglia cristiana.

''Pier Luigi Bersani - continua Renzi - ha fatto una campagna elettorale che e' stata la migliore alleata del Cavaliere e gli ha consentito di tornare in auge. Io avrei preferito mandarlo a casa alle elezioni''.

com-ceg/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari