martedì 17 gennaio | 12:27
pubblicato il 15/set/2011 17:10

Berlusconi/ Pm Napoli: Non c'è connessione con inchiesta Ruby

No a richiesta sua difesa: Dobbiamo sentire Premier come teste

Berlusconi/ Pm Napoli: Non c'è connessione con inchiesta Ruby

Napoli, 15 set. (askanews) - I pm della Procura di Napoli hanno respinto l'istanza con cui il premier chiedeva di essere sentito in qualità di persona indagata in procedimento collegato, veste che gli avrebbe consentito di essere ascoltato alla presenza dei suoi legali o di avvalersi della facoltà di non rispondere. Secondo i magistrati, non ci sarebbe alcuna connessione tra l'inchiesta napoletana sulla presunta estorsione da 500mila euro e l'inchiesta milanese sul caso Ruby: "Non un caso di rapporto teleologico tra un reato e l'altro, né un caso di concorso di persone nel reato, né una ipotesi di delitto continuato", precisano i magistrati nel provvedimento. Ecco perché i pm intendono ascoltare il premier Silvio Berlusconi in veste di teste, ovvero di parte lesa della presunta estorsione orchestrata ai suoi danni dai coniugi Tarantini e da Valter Lavitola. Il memoriale del premier è tra gli atti depositati al Riesame che mercoledì prossimo si pronuncerà sulle posizioni degli indagati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate