sabato 25 febbraio | 12:50
pubblicato il 15/set/2011 17:10

Berlusconi/ Pm Napoli: Non c'è connessione con inchiesta Ruby

No a richiesta sua difesa: Dobbiamo sentire Premier come teste

Berlusconi/ Pm Napoli: Non c'è connessione con inchiesta Ruby

Napoli, 15 set. (askanews) - I pm della Procura di Napoli hanno respinto l'istanza con cui il premier chiedeva di essere sentito in qualità di persona indagata in procedimento collegato, veste che gli avrebbe consentito di essere ascoltato alla presenza dei suoi legali o di avvalersi della facoltà di non rispondere. Secondo i magistrati, non ci sarebbe alcuna connessione tra l'inchiesta napoletana sulla presunta estorsione da 500mila euro e l'inchiesta milanese sul caso Ruby: "Non un caso di rapporto teleologico tra un reato e l'altro, né un caso di concorso di persone nel reato, né una ipotesi di delitto continuato", precisano i magistrati nel provvedimento. Ecco perché i pm intendono ascoltare il premier Silvio Berlusconi in veste di teste, ovvero di parte lesa della presunta estorsione orchestrata ai suoi danni dai coniugi Tarantini e da Valter Lavitola. Il memoriale del premier è tra gli atti depositati al Riesame che mercoledì prossimo si pronuncerà sulle posizioni degli indagati.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Aborto
Aborto, Bindi: bene Zingaretti, se Lorenzin non d'accordo lasci
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech