mercoledì 07 dicembre | 14:28
pubblicato il 13/mar/2013 12:00

Berlusconi/ Pdl:Da toghe sfida equilibrio politico-istituzionale

Ormai non è più questione tra Cavaliere e tribunale Milano

Berlusconi/ Pdl:Da toghe sfida equilibrio politico-istituzionale

Roma, 13 mar. (askanews) - "Prendiamo dunque atto che, anche alla luce delle affermazioni appena espresse dai togati del Csm, ormai non si tratta più di una questione fra il presidente Berlusconi, i suoi legali e il tribunale di Milano, ma di una contrapposizione, se non una sfida aperta, lanciata da un preciso settore della magistratura, giudicante e inquirente, all'equilibrio politico-istituzionale nel suo complesso". E' quanto si legge in una nota concgiunta di Fabrizio Cicchittoe Maurizio Gasparri. "Dopo l'incontro che abbiamo avuto ieri al Quirinale, insieme con l'on. Alfano, il presidente Napolitano - si sottolinea - ha emesso una nota ufficiale nella quale ha sottolineato 'l'estrema importanza e delicatezza degli adempimenti istituzionali che stanno venendo a scadenza' che 'esigono il contributo di tutte le forze politiche rappresentate in Parlamento, ed in particolar modo di quelle che hanno ottenuto i maggiori consensi'. Lo stesso capo dello Stato ha affermato nella sua nota di ieri che 'è comprensibile la preoccupazione dello schieramento che è risultato secondo, a breve distanza dal primo, nelle elezioni del 24 febbraio, di vedere garantito che il suo leader possa partecipare adeguatamente alla complessa fase politico-istituzionale già in pieno svolgimento, che si proietterà fino alla seconda metà del prossimo mese di aprile'". "A fronte di questo invito saggio e di suprema autorevolezza, oltre che molto chiaro, per tutta risposta - osservano i due esponenti Pdl - il tribunale di Milano ha fissato un incredibile calendario di udienze (18, 20, 21 e 25 marzo), proprio nei giorni in cui si dovrà procedere agli adempimenti costituzionali di cui parla il presidente della Repubblica, tra i quali la formazione dei gruppi parlamentari, l'elezioni dei capigruppo, le consultazioni con il capo dello Stato per la formazione del governo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Governo
Chi tifa e chi no per elezioni dopo il no alla riforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni