lunedì 20 febbraio | 19:04
pubblicato il 13/lug/2013 12:00

Berlusconi: Pdl unito e vicino a me, urla sono esterne

Urla provengono dall'esterno, evitiamo equivoci

Berlusconi: Pdl unito e vicino a me, urla sono esterne

Roma, 13 lug. (askanews) - "Nel colloquio con Paolo Guzzanti sul 'Giornale' di oggi rilevo una inesattezza che potrebbe dar luogo a spiacevoli equivoci. Quando si parla di danni provocati da 'tutto ciò che è urlato', è evidente che mi stavo riferendo a quanto proviene dall'esterno del nostro movimento e non certamente a voci interne al Popolo della Libertà". E' quanto puntualizza in una nota il Presidente Silvio Berlusconi. "Mai come in questo momento tutto il PdL e il nostro gruppo dirigente - assicura il Cavaliere -, al di là di sigle giornalistiche di comodo, sono uniti e concordi, vicini a me nella difesa di quei valori e di quei principi che stiamo sostenendo insieme da vent'anni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia