martedì 28 febbraio | 18:48
pubblicato il 28/ago/2013 14:52

Berlusconi: pareri difesa in Giunta. Annunciato ricorso Corte Strasburgo

Berlusconi: pareri difesa in Giunta. Annunciato ricorso Corte Strasburgo

(ASCA) - Roma, 28 ago - Sarebbero stati depositati stamattina alla presidenza della Giunta per le elezioni del Senato sei pareri 'pro veritate' di giuristi e costituzionalisti in difesa di Silvio Berlusconi in vista delle riunione della Giunta, che si terra' il 9 settembre, chiamata a decidere sulla decadenza del leader del Pdl da senatore in seguito alla condanna definitiva nell'ambito del processo sui diritti tv Mediaset. Al momento, pero', nessuna conferma ufficiale del deposito degli atti arriva dalla segreteria della stessa Giunta. Inoltre - secondo quanto si apprende da fonti Pdl - ai sei pareri vi sarebbe allegata una lettera firmata dallo stesso Berlusconi nella quale si annuncia il ricorso alla Corte europea dei diritti dell'uomo di Strasburgo contro l'applicazione della legge Monti-Severino. Il ricorso potrebbe essere presentato prima del 9 settembre. ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Vitalizi
M5s: Boldrini calendarizza nostra proposta su pensioni deputati
L.elettorale
Finocchiaro:indispensabile nuova legge elettorale maggioritaria
Mdp
Nasce gruppo Mdp Camera con 37 deputati, Laforgia presidente
Pd
Battezzati i gruppi Mdp, scissione Pd formalizzata in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Europa: porta aperte alla Cina nel segno del Turismo
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech