domenica 26 febbraio | 09:34
pubblicato il 08/feb/2015 12:39

Berlusconi: non siamo in democrazia, nel 2013 avevamo vinto noi

Incapaci di opporci a sinistra professionista spoglio elettorale

Roma, 8 feb. (askanews) - "Credo che ci sia ormai in tanti di noi la consapevolezza di vivere in una democrazia che non è vera e piena: siamo al terzo governo non eletto dal popolo, guidato da un presidente del Consiglio che non ha preso nessun voto per fare il premier e da una maggioranza frutto dell'elezione del febbraio 2013 in cui il distacco tra noi e loro era dello 0,37%" anche se noi "abbiamo il convincimento di aver vinto per molti voti in più". Lo ha detto il leader di Fi, Silvio Berlusconi, in collegamento telefonico con il parlamento virtuale di Gianfranco Rotondi.

"Non siamo stati capaci - ha proseguito Berlusconi - di difendere il nostro voto di fronte alla professionalità della sinistra che pratica lo spoglio delle schede in un certo modo da decenni. Il risultato vero di quel voto non lo sapremo mai, il risultato sarebbe stato diverso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech