lunedì 23 gennaio | 20:18
pubblicato il 12/set/2011 08:56

Berlusconi: non scappo da giudici, in Europa per manovra

Non è reato aiutare famiglia che ha bisogno

Berlusconi: non scappo da giudici, in Europa per manovra

Roma, 12 set. (askanews) - "E' un'assurdità" dire che la trasferta a Bruxelles e Strasburgo di domani è stata organizzata per scappare ai magistrati. Lo ha detto il Premier, Silvio Berlusconi, a Mattino 5. "Ho ritenuto di andare a Bruxelles e Strasburgo per spiegare, carte alla mano, la manovra e l'assoluta volontà del Governo di raggiungere il pareggio di bilancio", ha aggiunto, ribadento di non temere i magistrati napoletani che lo devono interrogare sul caso Tarantini, "non credo sia un reato aiutare una famiglia in difficoltà".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4