lunedì 05 dicembre | 10:00
pubblicato il 03/ago/2013 17:12

Berlusconi: Montezemolo, eviti caduta governo e rifondi area liberale

Berlusconi: Montezemolo, eviti caduta governo e rifondi area liberale

(ASCA) - Roma, 3 ago - ''Berlusconi puo' uscire bene da questa vicenda se sapra' mantenere i nervi saldi, continuare a sostenere il governo Letta lealmente (come ha peraltro fatto sino a ora con persino maggiore convinzione del Pd) e lavorare alla rifondazione di un'area liberale e moderna di centro destra, di cui l'Italia ha grande bisogno''. Lo scrive Luca Cordero di Montezemolo in un editoriale apparso sul sito di Italia Futura dal titolo: 'Evitare l'ultima ordalia'.

''A questo progetto, se impostato seriamente, e con grande attenzione alla qualita' della classe dirigente, - sottolinea Montezemolo - molti, fuori e dentro la politica, sarebbero interessati a dare un contributo. Se viceversa Berlusconi decidera' di scatenare l'ultima ordalia contro le istituzioni e gli interessi del Paese, nessuna forza politica responsabile, o cittadino che abbia a cuore il futuro dell'Italia, potra' sostenerlo o rimanere indifferente''. ''Se il governo cadra' a causa del Pdl, Berlusconi chiudera' la sua carriera politica nel peggiore dei modi. Gli effetti sull'economia e sulla tenuta sociale del paese - continua Montezemolo - sono al momento difficili da prevedere, ma nessuno scenario, anche il piu'' drammatico, puo' essere escluso. Sul fronte della crescita il Governo Letta e' partito meglio della maggior parte degli Esecutivi della Seconda Repubblica. Dal pagamento dei debiti delle PA, ai contenuti del decreto del Fare, ai provvedimenti delle infrastrutture, all'ultimo decreto sulla cultura, l'azione del Governo ha imboccato da subito la strada giusta. E' stato poi impostato un percorso (a dire il vero ancora troppo lento) per fare finalmente quelle riforme istituzionali che possono chiudere l'infinita transizione italiana. E' interesse prioritario dell'Italia che questo Governo e questo Parlamento vadano avanti e completino il programma''.

''Non vogliamo entrare nel merito della vicenda giudiziaria che si e' appena conclusa. Che Berlusconi abbia subito l'accanimento di alcune procure ci pare un fatto evidente, cosi' come e' evidente che nessuno ha diritti di veto sulla riforma della giustizia (anche per questo Italia Futura sostiene i referendum radicali sulla Giustizia). Le sentenze quando arrivano all'ultimo grado di giudizio si devono rispettare'', conclude Montezemolo.

ceg/uda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari