sabato 03 dicembre | 19:20
pubblicato il 01/ago/2013 21:20

Berlusconi: Micciche', sentenza priva di giustizia. Democrazia colpita

(ASCA) - Roma, 1 ago - ''Questa sentenza non reca con se' alcun senso di giustizia. E' la prova di quanto le sorti di un Paese siano legate non tanto alle scelte politiche di chi viene eletto democraticamente, quanto piuttosto alle decisioni di un tribunale''. Cosi' il sottosegretario alla Pubblica amministrazione e Semplificazione, Gianfranco Micciche'.

''Gli appelli alla responsabilita' - continua Micciche' - si mescolano via via in maniera nauseabonda alle invettive estremiste di Vendola.

L'amarezza e' grande, proprio perche' la democrazia ha subi'to l'ennesimo colpo. Rimettero' nelle mani di Silvio Berlusconi il mio mandato. Berlusconi, adesso, ha il dovere morale, nei confronti dei 10 milioni di italiani che lo hanno voluto e votato, di non mollare. Ora piu' che mai - conclude Micciche' - resti saldo al timone di quella parte sana del Paese che crede ancora in una giustizia giusta''.

COM-MIN

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Riforme
Referendum, Grillo: Paese spaccato, vincere o perdere è uguale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari