sabato 03 dicembre | 23:30
pubblicato il 23/nov/2013 12:00

Berlusconi: mi succede di tutto,ma preoccupa attacco a libertà

Cavaliere: persona viene prima dello Stato

Berlusconi: mi succede di tutto,ma preoccupa attacco a libertà

Roma, 23 nov. (askanews) - "Visto che avete appena affermato con un coro che c'è solo un presidente vediamo di non farcelo fare fuori. Sono tre notti consecutive che non riesco a dormire, quello che accade mi preoccupa tantissimo ma non per me, io ho un'età veneranda: a me può succedere di tutto, ma sono preoccupatissimo per l'attacco che si sta portando alla nostra libertà". Lo ha detto Silvio Berlusconi parlando alla manifestazione dei giovani di Fi. "Per me la libertà è l'essenza dell'uomo - ha aggiunto -, l'essenza della nostra mente e del nostro cuore, la libertà è il bene sommo da cui derivano tutti gli altri e viene prima dello Stato, è anche libertà dallo Stato. Per noi liberali la libertà deve essere la più ampia possibile. La libertà non si perde tutta di un colpo ma poco a poco e piano piano diventa libertà ferita. La difesa della libertà è la missione più alta che ci sia".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Riforme
Referendum, Salvini cavalca no per battezzare destra trumpista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari