sabato 03 dicembre | 16:45
pubblicato il 08/gen/2013 10:42

Berlusconi: mi divertivo di piu' in tv, adesso e' un dramma

(ASCA) - Roma, 8 gen - ''Quello che faccio ora e' un dramma, una tragedia''. Cosi' Silvio Berlusconi, intervistato a ''Mattino Cinque'', risponde a gli chiede se si divertiva di piu' prima di entrare in politica. Berlusconi ricorda il suo passato negli studi televisivi: ''Qui facevo di tutto - racconta -: il regista, scrivevo i testi, facevo il casting, controllavo il trucco. Insomma, la mia esuberante personalita' trovava modo di affermarsi''. Invece, ''quello che faccio ora e' un dramma, una tragedia. Nei miei 19 anni di presenza in politica ho visto che il presidente del Consiglio in Italia non conta nulla. Qui ero il dominus assoluto''. Il leader del Pdl snocciola ''ricordi bellissimi'' anche se, confessa, lo sono ''adesso perche' allora c'era ogni giorno l'angoscia che ci volessero chiudere. E lo fecero, per certi periodi''. Berlusconi scherza con Paolo Del Debbio: ''Se gli do' del tu e' perche' ci conosciamo da trent'anni, ci siamo conosciuti quasi in epoca fascista'' e al momento di mandare la pubblicita' chiosa: ''Per me ci sono due cose sacre: la casa e la pubblicita'''. map

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari