sabato 03 dicembre | 00:03
pubblicato il 29/ott/2013 18:15

Berlusconi: Martini (Pd), ok voto 5 novembre ma dopo decisioni Giunta

(ASCA) - Roma, 29 ott - ''Io ho partecipato alla Conferenza dei capigruppo e so che in quella sede si e' detto che, completato l'esame delle questioni che l'Aula ha alle sua attenzione, si sarebbe riunita di nuovo la conferenza dei capigruppo per decidere sulla calendarizzazione. Io a questo resto fedele e credo che noi dobbiamo muoverci in questa direzione, approvando adesso il calendario. D'altra parte, se la giunta per il regolamento finira' presto i suoi lavori e la conferenza dei capigruppo sara' in grado di calendarizzare il voto in qualunque data, compreso il 5 novembre, noi siamo pronti. Ma credo che sia giusto seguire la procedura corretta, cioe' che finiscano i lavori della giunta e poi la conferenza dei capigruppo metta in calendario una data per il voto in aula''. Lo ha detto in aula il senatore Claudio Martini, vicepresidente vicario del gruppo del Pd. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari