venerdì 20 gennaio | 15:56
pubblicato il 20/giu/2013 12:00

Berlusconi/ M5S: Dal 9 luglio ineleggibilità in Giunta Senato

Morra-Giarrusso: E' già assenteista, potrà occuparsi di Mediaset

Berlusconi/ M5S: Dal 9 luglio ineleggibilità in Giunta Senato

Roma, 20 giu. (askanews) - "Dal 9 luglio, grazie al Movimento 5 Stelle, il tema dell'ineleggibilità di Silvio Berlusconi sarà sul tavolo della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari del Senato della Repubblica". E' quanto si legge in una nota congiunta del capogruppo del Movimento 5 stelle al Senato Nicola Morra e del suo collega di gruppo Mario Giarrusso, componente della Giunta di palazzo Madama. "Dal 1994 - osservano i due - è stata palesemente violata la legge 361 del 1957. A conferma ulteriore che Berlusconi è ineleggibile in quanto ancora il titolare di concessioni pubbliche c'è una importante sentenza. E' quella di condanna contro Silvio Berlusconi, emessa dalla Corte d'Appello di Milano in data 8 maggio 2013. A pagina 181 della sentenza, si legge testualmente 'ad agire era una ristrettissima cerchia di persone che non erano affatto collocate nella lontana periferia del gruppo ma che erano vicine, tanto da frequentarlo tutti (da Bernasconi, ad Agrama, da Cuomo a Lorenzano) personalmente, al sostanziale proprietario (rimasto certamente tale in tutti quegli anni), del medesimo, l'odierno imputato Berlusconi'". Secondo Morra e Giarrusso "sono parole chiare ed inequivocabili che dimostrano come Berlusconi sia il sostanziale proprietario del gruppo Mediaset titolare di concessioni pubbliche. Il processo si riferisce al periodo 1995-1998, ma da allora nulla è cambiato Berlusconi è il proprietario del gruppo. Il testo di questa sentenza è anche una dura condanna politica per l'allora Ulivo (Pds-Ppi etc oggi Pd) che mai pose in modo deciso il tema, nemmeno quando fu maggioranza parlamentare dal 1996 al 2001". "Forse - dicono ancora i due esponenti M5S - abbiamo trovato una ragione dell'assenteismo record di Silvio Berlusconi che secondo gli ultimi dati di Openpolis in questa legislatura oggi è al 99,37%. Non si presenterà mai al Senato perchè sta lavorando per la sua Mediaset? Per la legge 361/1957 Berlusconi è ineleggibile. Sia sereno. Una volta che non sarà più senatore, Berlusconi concludono i due parlamentari - potrà tornare ad occuparsi di Mediaset senza essere accusato di assenteismo dalle sedute del Senato della Repubblica...".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Governo
Prodi da Gentiloni a Palazzo Chigi, incontro di un'ora
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"